martedì 8 luglio 2014

Recensione: 'L'estate nei tuoi occhi', di Jenny Han.

Buon pomeriggio splendidi lettori, come va?
Oggi finalmente ho trovato il tempo di scrivere la recensione del libro 'L'estate nei tuoi occhi', ovvero il primo volume della Summer Trilogy, scritta da Jenny Han.

L'estate nei tuoi occhi.


Autore: Jenny Han
Editore: Piemme
Prezzo: €12,90
Pagine: 315
Trama: Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è successo nella sua vita, è successo fra giugno e agosto. L’inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia e da Susannah che, oltre a essere la migliore amica di sua mamma, è anche la madre di Jeremiah e Conrad. Loro sono gli amici con i quali è cresciuta: uno è il ragazzo su cui contare, l’altro è quello che ti fa battere il cuore. Questa estate però sarà un’estate speciale, perché sta per accadere quello che Belly sogna da sempre, e che sembrava non sarebbe mai accaduto...

RECENSIONE

Devo ammettere che se il libro non fosse stato un omaggio dalla Casa Editrice, probabilmente non lo avrei comprato. Mi dava l'impressione di essere il solito libro assolutamente scontato, in cui la protagonista si innamora perdutamente di un ragazzo che le pare irraggiungibile e poi puff.. ecco che lui ricambia! E in
effetti, sotto parecchi punti di vista la mia opinione non è cambiata. Non è un libro che ti lascia ricordi particolari, né emozioni forti e non ci sono particolari colpi di scena. Non c'è granché da dire sul suo conto.
La protagonista Belly - che razza di soprannome è? Ha un bellissimo nome, Isabel, e si fa chiamare Belly. A me ricordava tanto le Jelly Bean, non so perché ahahah - a parer mio è troppo immatura. Spesso fa ragionamenti fin troppo puerili e in alcuni momenti diventa difficile tollerare il suo atteggiamento, mentre gli altri personaggi vengono nominati qua e là, e sul loro conto viene detto ben poco. C'è stato un momento in particolare, alla fine, quando si 'dichiara' a Conrad, in cui avrei voluto veramente aver davanti Belly per dirle quanto fosse ridicola.
 Il fratello di Belly, Steven,  per esempio, ad un certo punto della storia scompare. Avrei preferito se ci fossero stati dei capitoli scritti dal punto di vista di Conrad, sempre chiuso ed introverso, che fa trapelare ben poco di tutto
ciò che pensa. 
Zac Efron- Conrad *^*
In generale l'intero libro si legge in poco, pochissimo tempo. E' una lettura davvero leggera e per niente impegnativa. Io ho letto entrambi i volumi in una giornata.
Sin dai primi capitoli ho un po' capito come si sarebbe evoluta la storia, e non è una cosa che mi è piaciuta granché.  Nonostante ciò, tralasciando tutte le banalità che ci si possono trovare dentro, può essere una lettura piacevole, per rilassarsi e perdersi un po' tra le vicende adolescenziali di una sedicenne. A me è piaciuto tanto il personaggio di Susannah che la scrittrice ha saputo creare, ho gradito la sua personalità e i suoi modi di fare. In fondo, mi sono un po' affezionata anche a questi personaggi, e voglio portare a termine la lettura dell'intera trilogia. A dire il vero mi manca solo l'ultimo volume.
Probabilmente la recensione è venuta fuori più negativa di quanto volessi ahahah. In fondo, il libro mi è piaciuto. Di sicuro non mi ha entusiasmata in modo particolare, ma è carino.
Direi che se avete voglia di rivivere qualche dramma adolescenziale in compagnia di quattro ragazzi cresciuti insieme senza impegnarvi troppo, questo è decisamente il libro che fa per voi.
Voto:

Ero indecisa tra il due e mezzo e il tre, ma oggi sono particolarmente buona.
*****

Sembra quasi una storia adatta ad un telefilm, e infatti è un'idea che è seriamente stata presa in considerazione sul blog della protagonista, si parla già di un possibile cast. 
Inoltre, vi lascio il book-trailer.

Allora, so che tanti di voi hanno già letto il libro, e la pensano come me, ma sono proprio curiosa di ascoltare i vostri giudizi, quindi su, fatevi sentire!

11 commenti:

  1. In effetti è una storia da telefilm o.O non ci avevo fatto caso!! Non brilla di originalità ma lho mediamente apprezzato :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhaha sì, è proprio adatta! E' carino, dai:)

      Elimina
  2. Gli ho dato lo stesso voto :))) mi piace come scrive la Han anche se era un pò confusa con tutti i flashback >.<.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ho notato che abbiamo tutti un po' lo stesso parere:)

      Elimina
  3. io l'ho letto, è vero si legge velocemente. A me è piaciuto, mi ha fatto ricordare come mi sentivo da ragazzina, con tutti i dubbi e le incertezze. Forse l'età della protagonista doveva essere 13-14 anni, però nell'insieme l'ho trovato piacevole, credo che leggerò anche i successivi e se faranno un telefilm mi piacerebbe vederlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine è una lettura piacevole da fare senza alcuna pretesa, ma che va apprezzata per la sua semplicità:)
      Anche io sono curiosa di vedere il telefilm!

      Elimina
  4. Più vedo questa serie, meno mi ispira!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sarà niente di particolare, ma è carina

      Elimina
  5. io non ho ancora iniziato questa trilogia anche se mi piacerebbe molto...^_^..poi se mi dici che potrebbero farci anche un telefilm....*_____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Seleny, sono informazioni che arrivano direttamente dalla Casa Editrice:)
      sarebbe carino!

      Elimina
  6. io non l'ho letto pero' mi sembra una lettura piacevole e rilassante!

    RispondiElimina

Se hai apprezzato il post, lascia un segno del tuo passaggio. Mi fa sempre piacere leggere i vostri commenti:)